Mosaico ed Architetture Interiori.
La Nuova Metafora del Mosaico in Cite-Specific E-Motion
Sala d’Attore – Casa Melandri, via Ponte Marino 2
28 ottobre 2011
Ospiti ex alunni dell’Istituto d’Arte per il Mosaico, ora Liceo artistico “Nervi-Severini”
Poesie di Diana Pocaterra
Canzoni interpretate da Caterina Falduto
Alla chitarra Michele Ingoli

La Conferenza, tenuta dalla Prof.ssa Silvia Colizzi, ha messo in rilievo alcune esperienze artistico-educative il cui trait d’union è stato il Mosaico visto nella sua metafora intrinseca di modalità operativo-costruttiva ed integrante-inclusiva, il cui fine è quello di ricomporre i frammenti nell’Unitarietà dell’Opera artistico-educativa e formativa. Si sono presentate le collaborazioni tra gli studenti del Mosaico ed altri ordini scolastici, sottolineando il carattere pluridisciplinare della “Didattica Musiva”, così definita dalla prof.ssa Colizzi, in particolare con la scuola dell’Infanzia Statale Tito Valbusa di Classe, della scuola elementare Camerani e della scuola media Don Minzoni di Ravenna.

La ricerca, messa a punto in oltre 16 anni di sperimentazioni didattiche dalla prof.ssa Silvia Colizzi, docente c/o l’Istituto Statale d’Arte per il Mosaico “Gino Severini” (dall’anno scolastico 2010/2011 Liceo Artistico Statale “Nervi-Severini”), è stata presentata alla Conferenza Internazionale “Free Verse and free dance: embodied sense in motion” promossa dall’Università di Stato di Mosca (facoltà di Filologia, di Belle Arti ed Arti Performative, di Psicologia) nell’ottobre 2010 con un estratto dal titolo “Musa…ico – dancing live mosaics on the rhythm of poetical words – A holistic, didactic theory to a free personality, through deconstructing and reconstructing.”

La “matericità/corporeità” implicita nell’arte musiva, che ha trovato e trova a tutt’oggi la sua massima espressione nell’architettura, oltre che negli elementi di arredo, nel design e nell’opera d’autore, è educativamente intesa come metafora del restauro, ristrutturazione, decostruzione e ricostruzione di Architetture Interiori. Una società ben organizzata sul piano urbanistico ed architettonico incentiva il senso di appartenenza del singolo individuo in un contesto societario più funzionale e fruibile, complementarietà esterna all’individuo che, in quanto immerso in una contemporaneità sempre più definita “liquida”, necessita a sua volta di riorganizzazione le proprie “strutture architettoniche interiori”: ciascuno, attraverso l’operatività del mosaico può divenire “Mosaicista di Se Stesso”.

Colizzi Silvia ha sottolineato l’importanza della riflessione sulla gestualità ritualizzata e spiritualizzata dall’operosità del mosaicista, che scompone e ricompone la materia restituendola a Nuova Vita,è focalizzando l’attenzione sull’analogia tra costruzione/decostruzione del mosaico con la formazione della personalità e sull’interazione tra persone intese come tessere, uniche ed irripetibili, dello stesso Mosaico Sociale: è il “Mosaico Vivente”. La molteplicità dei dialoghi comunicativi artistici, danza, musica, poesia, colore, mosaico, “Musaico”, come lo definisce Silvia Colizzi, diviene emblema delle molteplicità evocative dello spirito umano, che assumono, nell’interpretazione artistico-didattica, “Didattica Musiva”, un valore simbolico universale di volontà a “risorgere”, termine evocativo di trascorsi storici che hanno portato all’Unità d’Italia, che quest’anno ha festeggiato il suo 150° Anniversario. Il tricolore è divenuto il supporto simbolico su cui, nell’interattività gestuale dei presenti, ha riunito le diversità in un “Musaico di Risorse Umane che mirano all’Arte del Saper Vivere e del Saper Convivere”.

Responsabile: Prof. Silvia Colizzi – Liceo Artistico “Nervi-Severini”

Altri docenti coinvolti: Prof.ssa Maria Rita Bentini – Accademia di Belle arti di Ravenna

Classi coinvolte: tutte le classi del Corso di Mosaico, 1°E,1°F, 1°G, 2°M Liceo Artistico “Nervi-Severini”

Conferenza aperta alla cittadinanza.

Alunni coinvolti : Laura e Giorgia Miccoli (2°M )hanno curato il servizio fotografico.

RavennaMosaico2012

[nggallery id=20]