IMG_1261

Sabato 14 luglio 2012. La prima giornata del Festival dei Lidi Nord di Ravenna Donne verso il mare aperto si è conclusa in Piazza Torino a Marina Romea con un ospite d’eccezione, la Professoressa Isotta Fiorentini Roncuzzi, invitata nella Piazzetta delle artiste, per una breve intervista a cura del Dirigente Scolastico del Liceo Artistico “Nervi-Severini” Prof. Marcello Landi con la partecipazione  dei docenti di Mosaico del Liceo Prof. Elena Pagani e Prof. Felice Nittolo. Durante la serata, organizzata dalla Prof.ssa Laura Montanari nell’ambito della prima edizione del Festival dedicato alle donne, si sono potute ammirare le opere delle artiste Sabina Morgagni, Margherita Tedaldi e Alice Jaquinta nonché la realizzazione in diretta di graffiti, disegni e mosaici a cura delle allieve del Liceo Artistico “P.L. Nervi – G. Severini” di Ravenna Chiara Sansoni, Giulia Rega, Eleonora Valzania, Chiara Venturi, Beatrice Blosi e … Fabrizio Romano che hanno ascoltato con interesse i racconti di viaggi e di storie vissute dalla Prof.ssa Roncuzzi nello svolgimento della sua professione tutta dedicata all’arte.

La Professoressa Fiorentini Roncuzzi è la studiosa più autorevole del mondo dell’arte del mosaico alla quale ha dedicato le proprie competenze per tutta la vita, fissando la sua esperienza tecnico-scientifica in numerose pubblicazioni.

Laureata in Chimica Industriale all’Università di Bologna, già incaricata del Corso di Chimica del Colore presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, è stata incaricata del Corso di Chimica del Restauro presso la Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Ravenna-Ferrara-Forlì.

Esperta ricercatrice sui materiali e sulle tecniche artistiche e contemporanee, ha compiuto indagini sistematiche e studi al fine di interventi e restauri in collaborazione con il C.N.R.

Figura storica e Fondatrice dell’Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei dal 1980 è stata chiamata per Congressi Internazionali, Mostre e Cicli di lezioni presso Università italiane e straniere, e vanta numerose pubblicazione tradotte in francese, tedesco, inglese, russo e giapponese.

Isotta Fiorentini Roncuzzi, grazie al suo impegno costante e appassionato, è la principale fonte di diffusione del mosaico ravennate e non. Una vera Donna Verso il Mare aperto dalla quale i giovani che si avvicinano all’arte non possono che prendere esempio.

Nell’ambito del Festival si sono svolti moltissimi eventi, tra i quali le performances ideate da Mariella Busi De Logu alle quali hanno partecipato le allieve del Liceo Artistico “P.L. Nervi – G. Severini” di Ravenna.

Giuliana Anicia è qui? – Glia alberi erano Dei

Gli eventi presentati sono i primi due di una trilogia che si concluderà nel luglio del 2013 ideata dall’artista Mariella Busi De Logu dal titolo LE VIE DELL’ACQUA, le performances, unite tra loro dalla presenza dell’acqua si svolgono tra spiaggia, mare, pineta e valli dei dintorni di Ravenna.  Il primo, “Giuliana Anicia è qui?”, si è svolto il 18 luglio 2012 nella spiaggia libera di Marina Romea; il secondo, “Gli Alberi erano Dei”, nella Pineta di Dante, il 20 agosto 2012 (giorno del lutto cittadino per l’incendio che ne ha distrutto una gran parte).