Musica, danza, teatro del Liceo Artistico per Dante Alighieri
 Dal 2007/2008 il Liceo Artistico “Pier Luigi Nervi” di Ravenna partecipa all’iniziative delle scuole dedicate a “Dante in rete”, coordinato dalla prof.ssa Manuela Mambelli dell’Istituto Tecnico per Geometri.
Il primo anno venne proposto, dal Liceo Artistico, un approccio sperimentale alla presentazione della figura del grande poeta in cui si alternavano testi poetici di Dante con canzoni scritte da un docente del Liceo, Daniele Albatici, che musicava brani della Divina commedia.
Nell’anno successivo, il 2008/2009, fu progettata una performance più elaborata in cui si sviluppava un percorso – dedicato, come il titolo scelto dalla rassegna, “Alla ricerca dell’io perduto” – di carattere multimediale e pluri-artistico, di carattere teatrale e musicale. Un nuovo docente del Liceo, Paolo Taroni, si è occupato della sceneggiatura, e ha costruito un “cammino” attraverso alcuni dei più celebri passi delle tre cantiche della Divina commedia. Si alternavano testi recitati dagli allievi della scuola e brani poetici musicati da Albatici e suonati da docenti e studenti. Le canzoni inedite su testi di Dante si intercalavano con brevi accenni musicali di canzoni estremamente note. Le diverse canzoni venivano ballate da allieve e allievi del Liceo, guidati dalle professoresse Raffaella Gentili e Maria Rita Servadei, oltre che dal tecnico Edoardo. Le scenografie erano state curate dai docenti di pittura e grafica, Andrea Tampieri, Massimiliano Pradarelli e Cinzia Valletta. A questa edizione multi-artistica parteciparono numerosi allievi, prevalentemente del triennio del Liceo. Presero parte anche alcuni docenti e allievi “amici esterni” al Liceo: al basso, Lorenzo Zaganelli, docente dell’Istituto alberghiero di Cervia, la voce solista, Elena Merolla del Liceo Psicopedagogico e, alle percussioni, Luca “Blasco” dell’Istituto Olivetti.
Lo spettacolo, di grande impatto sul pubblico degli allievi ravennati presenti al Teatro Almagià nel febbraio 2009, ha riscosso un buon successo, ed è stato replicato in piazza San Francesco per la festa di fine anno scolastico del Liceo artistico, il venerdì sera, 5 giugno 2009.
Nell’anno scolastico 2009/2010, il Liceo Artistico ha realizzato, in una classe prima, un progetto dedicato alla musica e alla danza. Pertanto, nel nuovo spettacolo su Dante è stata coinvolta anche questa e altre classi del biennio. Naturalmente, la minore “esperienza” degli allievi, in fatto di recitazione e attività artistiche, e il desiderio di rinnovarsi hanno portato a una rielaborazione dello spettacolo.
Il tema dell’anno era “I’ son Beatrice”. La figura di Beatrice, pertanto, è stata scelta come emblema della figura della donna nella poesia. È stato pertanto progettato un percorso musicale e coreutico attraverso alcune differenti figure femminili presenti nella poesia italiana, da Dante a Petrarca, fino Leopardi, Campana e Montale, passando anche per alcuni testi
sacri, come un brano del Cantico dei cantici. Tutti i pezzi sono stati musicati, con melodie inedite, da Daniele Albatici che è stato anche il curatore artistico dell’intero spettacolo. Il filo conduttore della figura femminile nella poesia ha sviluppato una serie di pezzi suonati, cantati e ballati da docenti e allievi del Liceo. Dopo la rappresentazione a febbraio 2010 al Teatro Almagià, questo spettacolo è già stato “replicato” anche in marzo, per la festa della donna, presso la sala della parrocchia dei Santi Simone e Giuda di Ravenna ed è stato riproposto ancora per la festa di fine anno scolastico del Liceo Artistico.
L’approccio innovativo e multi-artistico riesce a stimolare gli allievi alla preparazione (e, implicitamente, all’apprendimento) di importanti testi poetici della letteratura che vengono assimilati e, finanche imparati a memoria, e collegati con altre discipline artistiche, senza sforzo apparente, ma con impegno motivato dal divertimento.
Naturalmente, non si tratta di una modalità didattica sostitutiva della regolare programmazione disciplinare, ma di attività creative e gratificanti per allievi e docenti che lavorano insieme nella produzione e realizzazione di un prodotto artistico.
Nell’anno scolastico 2010/2011, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, si è organizzato uno spettacolo intitolato “Dante e il sogno dell’Italia unita”; il Progetto è stato suddiviso in una parte video, curata dal prof. Sergio Monaldini, e da una sequenza di brani musicali e di danza con l’intenzione di trasmettere l’idea che la cultura italiana, e l’italianità, hanno le proprie radici nella origini della lingua, della letteratura e della tradizione italiana, soprattutto grazie all’opera e al pensiero di Dante Alighieri, che è stato approfondito soprattutto nel suo aspetto storico-politico. Il progetto è stato realizzato coinvolgendo studenti e docenti delle attività musicali e coreutiche; lo spettacolo è avvenuto giovedí 17 febbraio 2011 presso il Teatro Almagià di Ravenna, con la collaborazione del prof. Sergio Monaldini, della prof.ssa Lucia Benoci e della prof.ssa Maria Rita Servadei; lo spettacolo è stato riproposto sabato 2 aprile 2011 è stato organizzato lo spettacolo per l’inaugurazione della mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia presso la Chiesa di Santa Maria delle Croci e all’interno del Settembre dantesco alla Sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna la sera di giovedì 29 settembre 2011.
Nell’anno scolastico 2011/2012, il tema è il rapporto fra Dante e Virgilio come metafora della relazione allievo e maestro: lo spettacolo, previsto per venerdì 17 febbraio 2012, presso il teatro Almagià di Ravenna, prevede un monologo teatrale preceduto da un brano musicale eseguito dal coro del Liceo artistico e da altri brani sul tema suonati, cantati e ballati dagli allievi e da alcuni docenti del Liceo.
Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere gli allievi nella produzione di attività e performance teatrali, musicali, di danza, arti figurative e multimediali, realizzate dagli allievi del liceo (coordinati dai proff. Sergio Monaldini, Paolo Taroni, Lucia Benocci, Pietro Ceccarelli, Maria Rita Servadei e, come nelle ultime edizioni, con la collaborazione del prof. Lorenzo Zaganelli e del docente di batteria Stefano Calvano), al fine di sviluppare una fruizione e un apprendimento piacevole delle tematiche dantesche e della Divina Commedia.
Responsabile: prof. Paolo Taroni
Docenti coinvolti nella Commissione musica: prof.ssa Lucia Benocci, prof. Sergio Monaldini, prof. Pietro Ceccarelli.
Docente coinvolta per la parte di danza: prof.ssa Maria Rita Servadei