Estratto Regolamento d’istituto

Art. 22
28- La legge italiana prevede il totale divieto di fumo nei locali pubblici (D.L. n. 26 luglio 2013, artt. 27 e 28). La scuola, pertanto, recepisce la normativa e ricorda che è fatto divieto di fumare in tutti i locali scolastici, comprese le aree aperte site all’interno del perimetro scolastico. È altresì vietato fumare durante i tragitti di spostamento da una sede all’altra e in tutte le occasioni durante le quali gli allievi sono sotto la sorveglianza di docenti o di altro personale scolastico.

29- Si ricorda che l’interruzione del pubblico servizio è reato perseguito a norma di legge, pertanto è vietata ogni iniziativa che interrompa il regolare svolgimento delle attività scolastiche, senza preventivo accordo con la Dirigenza, Consiglio d’Istituto e i Docenti: per interruzioni del pubblico servizio si intende ogni attività (come assemblee non autorizzate, occupazione dei locali della scuola ecc.) che impedisca all’intera comunità scolastica il beneficio del diritto allo studio. I giorni di attività didattica perduti per interruzioni di pubblico servizio dovranno essere recuperati a scapito di viaggi d’istruzione, uscite didattiche dell’intera giornata e dei “ponti”.

Art. 24
13bis- Per garantire l’esercizio democratico dei partecipanti alle varie forme delle assemblee studentesche, in tutti i casi in cui si debbano svolgere delle votazioni, i rappresentati degli alunni devono organizzare la votazione stessa secondo criteri di democrazia e trasparenza:
a. in caso di voto segreto, si devono:
• predisporre gli elenchi dei votanti;
• far firmare ogni alunno che si avvale del diritto di voto;
• far inserire il foglio con il proprio voto chiuso dentro un’urna predisposta.
b. in caso di voto palese, si devono:
• predisporre gli elenchi dei votanti;
• far firmare ogni alunno che si avvale del diritto di voto;
• far segnare dallo studente stesso con una croce il proprio voto.
In entrambi i casi ci deve essere corrispondenza fra il numero delle firme e il numero dei voti, pena l’annullamento del voto. L’esito delle votazioni deve essere reso pubblico e, per essere valido, deve prevedere il 50% +1 dei presenti al voto.

Regolamento attuativo dello statuto delle studentesse e degli studenti.
Art. 5
Trasgressione divieto di fumo: oltre alla sanzione pecuniaria prevista dalla normativa, S7 e, in caso di recidiva, da S8 a S9.
Interruzione di pubblico servizio: da S8 a S10

Regolamento per la gestione volontaria contributo famiglie

Regolamento Organo di Garanzia