Mercoledì 15 ottobre 2014, nella sede centrale della Banca Popolare di Ravenna in via Guerrini, sono state consegnate le borse di studio agli studenti del Liceo artistico “P.L. Nervi – G. Severini” autori delle dieci opere ritenute più significative e aderenti al tema realizzate all’interno del progetto ‘GialloLuna va a scuola’, quest’anno dedicato alle ecomafie.
Alla consegna erano presenti Emanuele Gasperoni, Capo Area Romagna della Banca Popolare di Ravenna, Sara Penazzi, responsabile delle Relazioni esterne della banca, Stefano Cappelletti, docente di pittura e coordinatore di GialloLuna va a scuola all’interno del Liceo artistico Nervi-Severini, e Nevio Galeati, direttore artistico del Festival GialloLuna NeroNotte.

Sono stati premiati:
Arianna Roncagli, Claudia Zamuner, Manuele Ascari, Giorgia Baroncelli, Giulia Cocchieri, Zelda Puglia, Gilda Fragiacomo De Laurentis, Lorenzo Scarpellini, Filippo Maestroni, Denis Zarattini.

Il progetto è stato rivolto a tutti gli studenti. Nevio Galeati, Presidente della Associazione Culturale Pa.Gi.Ne., ha evidenziato che ”la quarta edizione del progetto “GialloLuna va a scuola” ha voluto coniugare il mondo della letteratura popolare, o di genere (a partire ovviamente dal giallo), con le tematiche della salvaguardia ambientale, del risparmio energetico e del riciclaggio delle materie “scartate”. Quindi aver lavorato sui temi dell’inquinamento, delle ecomafie, del traffico di rifiuti anche tossici, dello sfruttamento del paesaggio, delle “violenze” contro gli animali (anche l’importazione clandestina di razze di altri continenti si è configurato come una violenza). “Delitti ambientali” per continuare a confrontarsi con i libri, ma assumendo anche l’impegno del confronto con la società e con i suoi problemi, come si è iniziato a fare con il tema del carcere. In questo ci si è potuti avvalere della consulenza dei professionisti di Labelab Srl, che propongono a Ravenna (e non solo) percorsi didattici di grande importanza; la loro iniziativa “Fare i conti con l’ambiente” è arrivata alla sesta edizione. Le Edizioni Ambiente, che vantano una collana di narrativa intitolata “VerdeNero” e che tratta specificamente di ecomafie, ha già offerto la propria disponibilità, non solo per il periodo del festival. Il “corso” si è configurato  con incontri teorici con gli studenti (a gruppi o durante singole ore di lezione) sui due filoni incrociati – letteratura e ambiente – per passare poi alla fase ideativa e pratica, che è confluita, come sempre, nella mostra allestita in occasione della dodicesima edizione di “GialloLuna NeroNotte”. Anche in quest’occasione l’associazione culturale Pa.Gi.Ne. ha ottenuto borse di studio per gli studenti meritevoli”. Commissione giudicatrice: Dirigente Scolastico Marcello Landi, Nevio Galeati, i proff. Stefano Cappelletti e Claudio Righi.

GialloLuna va a scuola 2014

La premiazione